Decentrare per innovare

“….la città policentrica comincia a prendere forma, oggi si contribuisce a riconnettere Palermo con le grandi città europee che hanno attuato importanti forme di decentramento amministrativo…(cit. L. Orlando)

 Il tanto atteso decentramento comincia a prendere forma, era il 1996 quando a Palermo venne approvato il regolamento sul decentramento, ed il sindaco era proprio quel Leoluca Orlando che oggi nel 2013 ad un anno dalla sua rielezione alla poltrona di primo di cittadino, compie un ulteriore passo storico per la nostra città.

 Un atto, quella dell’attuazione dell’art 29 sul decentramento, che nelle circoscrizioni aspettavamo trepidanti, la delibera della giunta ci permetterà di essere interfacce efficaci ed efficienti nei confronti dei cittadini, restituendo alle circoscrizioni un ruolo centrale che permetterà all’intera amministrazione di occuparsi concretamente dei territori, infatti finalmente anche le circoscrizioni potranno definirsi parta attiva e concreta della macchina amministrativa cittadina, con tutti gli onori e gli oneri che ne derivano.

Per cui al di là delle sterili polemiche apparse sulla stampa, da parte dell’opposizione di centrodestra(colpevole di aver massacrato la città negli ultimi 10 anni), l’augurio piu grande e che nel piu breve tempo possibile l’amministrazione renda le circoscrizioni definitivamente operative sui territori. Perché la grande Palermo si ricostruisce dalle circoscrizioni