Perché non valorizzare la Festa dei Nonni?

Pubblicato da

Il 2 ottobre, in Italia, si festeggia la festa dei nonni, nello stesso giorno in cui i cattolici celebrano l’angelo custode. Accostamento senza dubbio azzeccato.

I nonni, infatti, sono importantissimi per i nipoti. Non solo perché riescono a trasmettere un affetto smisurato, ma perché sono fonte di educazione e di memoria.

Ecco perché voglio lanciare una proposta all’assessore Agnese Ciulla che ha, tra le deleghe, quella della “cittadinanza sociale“: valorizzare la festa dei nonni a stretto contatto con gli alunni delle scuole.

Esempio: i nonni potrebbero piazzarsi davanti agli istituiti, con tanto di fascia e paletta, per permettere agli scolari di attraversare la strada in sicurezza.

O ancora: permettere ai nonni di fare una lezione in classe così da raccontarsi in relazione al territorio in cui hanno vissuto, dispensando in questo modo pillole di saggezza e racconti per tramandare la memoria storica della nostra città.

Che ne pensate?

Scritto da

Nato a Palermo il 22 gennaio del 1980 sono cresciuto in un quartiere di periferia di questa meravigliosa città: Tommaso Natale. Proprio qui matureranno le prime scelte d’impegno sociale e politico che oggi continuano ad animare il mio impegno a servizio della comunità. [an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]

I commenti sono chiusi.

[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]