Il Consiglio Comunale di Palermo ancora una volta dimostra di essere inadeguato

Come si legge su LiveSicilia.it, “le fognature e il completamento di due vie, inserite nella manovra di assestamento, non sono realizzabili perché mancano i progetti definitivi. E in commissione Urbanistica scoppia il caos“.

Se ciò non avesse riguardato la nostra Palermo, mi sarei fatto una bella risata, pensando ad uno sketch televisivo.

Invece, con tristezza e rabbia, ancora una volta devo notare e rimarcare l’inadeguatezza e l’inefficienza del consiglio comunale.

In questa manovra di assestamento, infatti, sono stati capaci di fare una spartizione politica delle opere in città – e già questo è un fatto grave – ma ancora peggio non hanno neanche valutato la fattibilità delle opere.

Ancora una volta, quindi, l’attuale Consiglio Comunale di Palermo non perde occasione per mostrare il vero volto della CASTA cittadina, chiusa nel Palazzo, lontano dai bisogni della città e priva di qualunque competenza amministrativa.

Dovrebbero fare un solo gesto d’amore per la nostra Palermo, che non sembra essere la loro: andare tutti a casa.