Gazebo, l’amministrazione punisce chi ha rispettato le regole

L’amministrazione non può lasciare un vuoto normativo e, in attesa del nuovo regolamento, imporre a tutti coloro che hanno regolare concessione di smontare i gazebo.

Stiamo vivendo una fase critica per l’economia cittadina e se qualche imprenditore ha deciso di investire nella propria attività, ampliandola con gazebo regolari, l’amministrazione non può che ringraziarlo perché indirettamente investe anche sulla città.

L’amministrazione deve supportare i commercianti che hanno rispettato le regole e conseguentemente deve premiare coloro che, piuttosto che vivere nella normale irregolarità, hanno deciso di vivere nella legalità.

Oggi si punisce chi ha rispettato le regole, oggi si dà ragione a chi ha preferito rischiare una multa ma proseguire nell’irregolarità, oggi Palermo ha deciso di punire coloro i quali in questi anni hanno fatto enormi sacrifici per portare avanti, sempre con maggiore fatica, le proprie attività.

L’amministrazione ci spieghi in quale direzione vuole condurre la nostra Palermo, dopo i divieti per la movida e l’eliminazione dei gazebo.

Il nostro Sindaco pensa ad una Palermo Fantasma? Il nostro Sindaco pensa ad una Palermo senza futuro?