Leoluca Orlando

La visita di Orlando alla VII Circoscrizione: “Ora fase due”

Stamattina il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha incontrato il consiglio della VII Circoscrizione e ho colto l’occasione per consegnargli l’elenco con tutte le segnalazioni che ho ricevuto nelle ultime settimane tramite questo blog.

Orlando si è preso l’impegno di trasmetterlo a tutti gli assessori competenti.

Il sindaco in aula ha raccontato i primi due anni della sua amministrazione, focalizzandosi sui sacrifici fatti amministrazione per mettere in regola i conti del Comune.

Da adesso – ha sottolineato Orlando – parte la fase due.

Ecco perché Orlando ha chiesto a noi consiglieri di essere al suo fianco e protagonisti e io ho risposto all’appello con “PRESENTE”, consapevole che sosterrò l’amministrazione se la volontà sarà quella di prendersi cura delle esigenze dei cittadini, coinvolgendo le sedi decentrate.

Mi impegnerò, quindi, ad essere il migliore amico di un’amministrazione attenta alla città e alle necessità degli abitanti ma sarò, al contempo, il peggior nemico qualora alle parole non debbano seguire i fatti.

Come detto all’inizio, oggi il sindaco ha accolto la mia nota di interventi concordata con i cittadini e ha preso un chiaro impegno per dare consequenzialità alla variazione di titolarità di Piazzetta del Casello in piazza G. D’Angelo.

La seduta di oggi, alla presenza di Orlando, rappresenta una chiara apertura alla corresponsabilità per la costruzione della Palermo di domani: pertanto, se mi si chiede di essere utile, produttivo ed efficiente per la risoluzione dei disagi e dei problemi che attanagliano la nostra città non potrò che rispondere come si deve.

Palermo, la nostra Palermo, non ha bisogno solamente di un Sindaco, ma di un’intera comunità che possa ri-innamorarsi dei propri territori.