Crollo viadotto Palermo – Catania: assurdo ritrovarsi in questa situazione

Himera e Scorciavacche sono due chiari segnali di una Sicilia ormai abbandonata, una Sicilia che crolla pezzo dopo pezzo.

Pochi mesi fa si discuteva dell’assurdo crollo del viadotto Scorciavacche, inaugurato la vigilia di Natale, venuto giù dopo pochi giorni.

Ora tocca alla Palermo – Catania.

Qualcuno parla di disastro annunciato, altri parlano di un crollo inaspettato.

Io dico soltanto che nel 2015 non è pensabile che una Regione come la Sicilia si ritrovi in questa situazione.

Mi auguro che venga realmente individuato il responsabile e che, allo stesso tempo, venga presentato un conto molto salato, perché con la sicurezza dei cittadini non si può giocare.

Inoltre, credo sia un po’ fantasiosa l’idea del volo Palermo – Catania: mi auguro sia una provocazione.

Ritengo sia molto più saggio e concreto pensare ad un efficiente collegamento ferroviario.