Parco della Favorita

Favorita: bene i lavori ma si pensi alla sicurezza dei cittadini e ai bisogni dei turisti

Ricomincia oggi e andrà avanti fino a venerdì la seconda fase dei lavori alla Favorita, grande opportunità per la città.

Palermo merita infatti un parco fruibile per le famiglie e per tutti quei cittadini che decideranno di frequentarlo. Ma la semplice pulizia non basta.

Il sindaco ha promesso che i parco della Favorita sarà il nuovo Teatro Massimo e io voglio immaginare che questa promessa venga mantenuta.

Per questo ritengo che la pulizia straordinaria sia un primo passo. I disagi di questi giorni potranno essere serenamente digeriti, se alla fine di tali interventi il parco trovi nuova vita e diventi degno di tale nome.

Ciò cui anelo è un’area verde in cui sia forte la presenza dei cittadini, ai quali, però, deve essere garantita la massima sicurezza. Per questo immagino che l’amministrazione attiverà tutto ciò che è in suo potere per debellare il fenomeno della prostituzione che tanta parte ha lungo i suoi viali.

Spero inoltre che, in sintonia con l’ente gestore, si possano creare percorsi di fruibilità facendo in modo che il parco diventi anche meta turistica per chi desidera scoprire le bellezze naturalistiche della nostra Palermo.