Libia, l’intervento è ormai necessario: “Guerra è una parola drammaticamente seria”

Pubblicato da

Non posso non dire la mia sull’incresciosa situazione in Libia, sempre più oggetto delle tv nazionali e internazionali. In generale ritengo che la guerra non è mai la soluzione.

Le guerre portano distruzione e sofferenza tre la gente già povera che non vive nelle stanze dei bottoni. Per chi sta al potere, guerra non è sinonimo di trincea, ma solo di comode poltrone da cui far quadrare i conti.

Oggi, però, purtroppo l’intervento in Libia – dopo che la stessa è stata destabilizzata dai nostri alleati europei – diventa necessario. Credo dunque sia ormai doveroso supportare il nascente governo affinché torni la stabilità per

Supportare il nascente governo affinché torni la stabilità credo sia ormai doveroso. Un dovere verso il popolo libico che dovrebbe servire da lezione per chi ha deciso intervenire lasciando il Paese nel caos.

Condivido pertanto il pensiero del nostro Presidente del Consiglio, il quale raccomanda prudenza, equilibrio e buon senso perché “guerra è una parola drammaticamente seria”.

Scritto da

Nato a Palermo il 22 gennaio del 1980 sono cresciuto in un quartiere di periferia di questa meravigliosa città: Tommaso Natale. Proprio qui matureranno le prime scelte d’impegno sociale e politico che oggi continuano ad animare il mio impegno a servizio della comunità. [an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]

I commenti sono chiusi.

[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive]