Mercato di merce rubata a Ballarò, non si pubblicizzi l’ovvio ma si vigili perché ciò non si ripeta

La scoperta del mercato dei dispositivi elettronici rubati a Ballarò, è un po’ la scoperta dell’ovvio.

Gia diversi anni fa la stampa si occupò della vendita di merce rubata e poi rivenduta nel mercato dello storico quartiere.

La nostra Palermo deve cambiare. Le forze dell’ordine piuttosto che pubblicizzare “le scoperte dell’ovvio” dovrebbero vigilare affinché ciò non accada più in nessuna parte della città.

Perché un mercato del rubato all’aria aperta è la più grande sconfitta della città. E ciò non possiamo permettercelo.

Foto da Palermotoday.it