ZTL, pochi pass rilasciati: disobbedienza civile?

Così come stanno le cose, a poche ore dall’entrata in vigore, la ZTL sta creando più caos che buone aspettative, più tensioni che concordia.

Il dato degli appena 16mila pass rilasciati è inequivocabile (l’amministrazione si è posta come obiettivo la quota di 250mila) e, per una volta, mi piace pensare che questo flop (quale migliore parola di questa?) non sia dovuto soltanto a una cattiva organizzazione e promozione della ZTL quanto a una forma di disobbedienza civile, promossa dal cittadino, in maniera autonoma, per rispondere a un’ingiustizia bella e buona.