15 milioni di italiani alle urne: non una sconfitta ma un’opportunità

Quindici milioni di italiani che si recano alle urne non lo considero un disastro, né una sconfitta, ma piuttosto una opportunità.

Concordo con il presidente Emiliano quando sottolinea che il voto ha dato un segnale chiaro al governo su quale direzione bisogna intraprendere sul tema delle rinnovabili, ma sopratutto credo che la politica debba smettere di personalizzare i referendum.

Le scelte per l’Italia non sono e non devono essere pro e/o contro Renzi ma devono sempre essere utili per il Paese.