Tablet per i consiglieri comunali: altre le priorità per Palermo

I tablet per i consiglieri comunali erano una priorità: 100mila euro che la politica investe su stessa… Sì, come no…

È  sempre più evidente che i 50 inquilini di Sala delle Lapidi sono sempre più lontani dalla città.

Se è vero, infatti, che la tecnologia deve essere a supporto della politica, è altrettanto vero che la politica dovrebbe essere a servizio della città.

Purtroppo la città, quella vera, continua a vivere l’emergenza rifiuti, i marciapiedi dissestati, le buche per strada, il sevizio di trasporti inefficiente, i disagi per i cantieri che mettono in ginocchio le attività produttive della città, e potrei continuare con un elenco interminabile.

Ma la grande notizia è che i consiglieri avranno i tablet, il resto è un problema dei cittadini…