Lettera di un residente di via Sicilia a Orlando: “Grazie per la sua totale strafottenza”

Ci sono due Palermo: quella pulita ed efficiente, che ha un sindaco, e quella abbandonata.

La Palermo di nessuno, quella in cui, se ti lamenti, sei un panormosauro; se le attività muoiono è colpa della crisi, e niente e nessuno si muove per contrastarla, anzi chi governa monta infiniti cantieri che colpiscono quei coraggiosi commercianti che ancora scommettono su loro stessi e sulla loro, nostra Palermo.

Dobbiamo ricostruire il senso della comunità, il senso dell’appartenenza all’unica grande famiglia ‘PALERMO’, dobbiamo cominciare a lottare fianco a fianco.

Cittadini, commercianti e istituzioni dovremmo avere un unico grande obbiettivo “fare grande Palermo“.

La nostra Palermo #avraunfuturo e noi ne saremo protagonisti.

Perché dico questo? Leggete questa lettera che ho ricevuto, in primis rivolta al sindaco Leoluca Orlando:

Continua a leggere…